Intraprendere un commercio intorno alle estensioni di Joomla!

Thank you for your contribution: 

SourceCoast EmployeesSourceCoast Employees
Più di tre anni fa, ho lasciato un lavoro a tempo pieno ed ho deciso di fare lo sviluppo di Joomla! a tempo pieno, iniziando SourceCoast con un partner d'affari. In un primo momento, abbiamo iniziato facendo un lavoro su misura per il cliente: installazioni di Joomla!, messe a punto del sito, l'inserimento di contenuti, struttura del sito, ecc. Tuttavia, nella fase iniziale, ci siamo resi conto che ci piaceva la creazione di estensioni e supportare in parte avanti e dietro il client. Quello che non sapevamo era che il modo migliore per iniziare a girare un commercio nello sviluppo di estensioni.

Nel 2008 e nel 2009 siamo andati a più eventi Joomla correlati e partecipato ad ogni sessione, ed abbiamo potuto capire come creare un commercio intorno alle estensioni di Joomla!. Mentre tutte le sessioni erano grandi, erano tutte concentrate sull'aspetto GPL di Joomla!, quali fossero i requisiti, e i modi su come 'vendere' i vostri servizi. Tuttavia, ogni discussione si fermava proprio dove impostare l'attuale commercio, la struttura, come gestire le estensioni e gli utenti, e tutto quello che volevo era sapere come avrebbe dovuto essere.

Così, questo capitolo è il nostro tentativo di contribuire restituendo quello che noi abbiamo imparato inizialmente osservando altri sviluppatori e infine, per tentativi ed errori da soli. Fiduciosamente, fornirà una panoramica generale delle attività che passano giorno per giorno attraverso lo sviluppo, il supporto, la promozione, e continue operazioni di SourceCoast.

I 4 ruoli principali di un commercio di estensioni

Alla SourceCoast, ci sono 4 maggiori aree su cui ci concentriamo: Prodotto, Supporto, Modello/Prezzo di Commercio, e Promozione. Questo esclude alcune delle cose più banali, come contabilità e rendiconto, ma progressivamente riusciamo ad ottenere una gestione migliore di una di queste 4 aree, la nostra azienda ha prosperato.

Prodotto

La cosa più importante durante l'esecuzione di un commercio di estensioni è ovviamente avere un buon prodotto. Ci sono diversi modi per trovare idee per le estensioni, ma non ci sono garanzie che acquisirà la trazione necessaria per trasformarla in un fiorente commercio.

Per noi, il nostro principale prodotto, JFBConnect (uno strumento per l'integrazione di Facebook in Joomla) era una proposta originale da un nostro cliente. Hanno voluto aggiungere un pulsante di Login per Facebook al proprio sito per rendere più semplice l'accesso per i loro utenti. Abbiamo iniziato subito lo sviluppo dell'estensione, e quando abbiamo avuto il prototipo iniziale, il cliente ha deciso di andare in una direzione diversa. Nel tentativo di riguadagnare un po' di soldi dal nostro investimento di tempo, e perché abbiamo pensato che era una grande idea in un mercato non ancora pieno, abbiamo deciso di iniziare a venderla. L'estensione era basilare, ma era stato un ottimo punto di partenza.

Quando si inizia, in primo luogo, è necessario iniziare piano. Sì, sarebbe bello se si potesse creare il carrello commerciale 'Avanti' che gestisce tutte le valute, tutte le spedizioni, e una sfilza di altre cose. Comunque, è irragionevole presumere che si possa fare quando: siete ancora piccoli, non state ancora guadagnando soldi sul nuovo prodotto, e non state ricevendo ancora nessun feedback dai vostri utenti. Se avete troppe aspettative all'inizio, finirete per essere delusi se poi non andrete lontano. Avete bisogno di principianti che vogliono un prezzo basso e meno funzioni, in modo che più avanti potete aggiungere ulteriori funzionalità, avere più clienti ed eventualmente, poi aumentare i prezzi.

Modello di commercio

Una volta che si ha un'estensione si pensa di avere un mercato e che si sta vendendo un valore, la prossima e ,possibile cosa più difficile per gli sviluppatori è, attualmente, iniziare un commercio intorno a questo. Il prezzo è il primo passo in questo processo, e ci sono una tonnellata di idee diverse su come dare un prezzo a qualcosa nel modo giusto:

  • La versione Free "Community" con supporto a pagamento
  • La versione Free "Community" con il supporto ad una versione 'pro'
  • La versione solo a pagamento, con supporto.

In tutti i casi di cui sopra, la versione a pagamento e su un periodo di base di 'abbonamento'. Una volta che progettate di includere il supporto a pagamento, voi dovete impostare un tempo limite di durata. Scaduto questo periodo, dato che l'estensione è GPL, l'utente è libero di continuare ad usarla. Comunque, se vogliono supporto o hanno necessità di un aggiornamento (se non disponibile come una versione gratuita), avranno bisogno di una nuova iscrizione. Una durata basata su un periodo di tempo, un numero di versione, o qualcosa di simile è fondamentale o altrimenti potreste finire per sostenere alcuni utenti per sempre. Un'abbonamento 'a vita' suona come un grande punto di vendita, ma si brucerà nel lungo termine.

Alla SourceCoast, abbiamo una semplice filosofia per le nostre estensioni commerciali: Noi non offriamo versioni 'community' o gratuite. Per noi, offrire una versione gratuita delle vostre estensioni ne svaluta l'esperienza complessiva, che provoca molti più problemi di quanto (in teoria) saprebbe risolvere. Quello che abbiamo visto e sentito da altri sviluppatori con cui abbiamo parlato è che quando hanno una versione gratuita, generalmente è causa dei seguenti problemi:

  • 'xyz' è una necessità! - Gli utenti hanno la propria idea di ciò che dovrebbe essere nelle versioni free e pro. Se determinate che qualcosa sia solo pro, alcuni utenti saranno molto sconvolti se tale funzionalità non sia inclusa nella loro versione.
  • Gli utenti non leggono prima la lista delle funzioni - Se è gratuita, preferiscono semplicemente installarla e provarla prima di capire le funzionalità e le limitazioni. Questa è una scarsa esperienza complessiva per gli utenti, non dà alla vostra estensione un giusto colpo, e può finire per danneggiarvi nelle recensioni.
  • Costi aggiuntivi di tempo - Se avete una versione free e pro, voi state aumentando i vostri sforzi con lo sviluppo, confezionamento, e testaggio di entrambe le versioni. Quel tempo potrebbe essere speso meglio in una versione migliore.
  • E' più difficile vendere l'aggiornamento - Quando gli utenti sono liberi con 50 funzionalità, è più difficile vendere loro le 25 funzionalità extra. Quando stanno pagando per tutte le 75 funzionalità, si sentono come ne se avessero di più (per lo stesso prezzo).
  • Gratuito può dare l'esperienza sbagliata - Se gli utenti incorrono in errori con la versione gratuita, ma non c'è supporto, come possono credere che pagando risolveranno i loro problemi?

Mentre ci sono alcune estensioni enormi al di fuori delle versioni gratuite offerte, non è semplicemente come se si possa operare sul nostro bilancio e su una squadra di solo 2 sviluppatori. Questo non vuol dire che il nostro modo sia giusto per tutti, è solo che questo funziona per noi.

Prezzi

Ora che avete deciso per un modello per le vostre estensioni, avete attualmente bisogno di determinare il prezzo. Di nuovo, dalla nostra esperienza, e contrariamente a ciò che potreste aspettarvi, c'è un'equazione in cui crediamo fermamente quando si tratta di prezzi:

Prezzo Alto == Clienti più soddisfatti

Potrebbe sembrare folle all'inizio, ma idealmente, potete ottenere la stessa quantità di denaro totale, da meno utenti. Mentre potreste pensare di volere un sacco di utenti, pensate al beneficio che voi, e i vostri consumatori, potrebbero trarre da un prezzo più alto e meno utenti:

  • Abbassare il supporto totale - Per una piccola squadra, questo vi dà più tempo per concentrarvi su questi utenti che necessitano di supporto. La sezione supporto sostiene questo, ma il supporto sarà l'aspetto più critico per il vostro commercio.
  • Più tempo per sviluppare - Meno supporto lascia più tempo per altre cose: documentazione e sviluppo.
  • Gli utenti pensano prima di comprare! - Ancora una volta, se la vostra estensione è gratuita o promette al mondo $5, gli utenti la compreranno senza esitazione. Se l'esperienza di un utente non è grande, a prescindere dal prezzo, non saranno felici.
  • I clienti paganti capiscono il valore - Se avete mai letto alcune recensioni sulla Directory Estensioni di Joomla, sono selvaggiamente inconsistenti. Alcuni utenti danneggiano le estensioni gratuite. Altri raccolgono elogi sulle estensioni esose. Quando il vostro prezzo è accettabile, almeno avete utenti che capiscono che non sempre il gratuito è meglio. Questi sono gli utenti che volete. Capiranno che la correzione di un bug potrebbe richiedere 2 giorni o che quel conflitto si verifica. Utenti irragionevoli non sono buoni clienti. Utenti irragionevoli il più delle volte usano solo estensioni gratuite (o più economiche). Lasciate che usino qualcos'altro.

Ovviamente, un prezzo più alto non significa un prezzo esorbitante. Ogni mercato è diverso. Guardate i vostri concorrenti. Guardate le loro caratteristiche. Guardate il loro prezzo. Quando abbiamo iniziato con JFBConnect, il prezzo per un set minimo di funzionalità era di $15. Questo era un prezzo 'alto' in un mercato non esistente a quel tempo e per un'estensione che non faceva molto, in tutta onestà. Così vennero aggiunte funzionalità, abbiamo costantemente aumentato il prezzo da $15 a $20, $30, ed ora sono a $50 per un abbonamento di 6 mesi.

Politica di Rimborso

Quando abbiamo iniziato, abbiamo avuto la stessa sensazione che sentiamo da parte di molti altri sviluppatori: è GPL, non può dare rimborsi o gli utenti ruberanno le vostre cose! A causa di questo, noi, come molte altre associazioni di estensioni, avevamo una rigida politica di rimborso. Aveva senso. E' un software GPL. Non ci sono controlli di licenza. Non c'è modo di riavere l'estensione se un utente riceve un rimborso. Come sarebbe possibile permettere rimborsi? Ci sono due grandi risposte: Addebiti e Fiducia del consumatore.

Gli addebiti sono la rovina di ogni venditore digitale. Quando gli utenti acquistano un prodotto tramite PayPal (o ogni altro commerciante), se contestano questi costi, siete responsabili a dimostrare che il prodotto è stato spedito o è stata consegnata loro qualcosa. Scaricare registri e indirizzi IP non è mai un lavoro di prova, e una politica di rimborso neanche, così cosa fate? Niente. E cosa succede? Il commerciante decide contro di voi, rimborsa il denaro all'utente e colpisce voi con una tassa di addebito di $20-$60. Questa è una tassa dalla compagnia della carta di credito per fare una vertenza contro il venditore.

Senza una politica di rimborso, questo è il corso di utenti insoddisfatti. Non solo annulla la loro vendita e vi lascia con un cliente scontento, ma finisce per costare soldi in più!

Gli utenti vogliono essere certi di avere fiducia nel vostro prodotto e sono disposti ad offrire un rimborso se non si adatta alle loro esigenze. Avere una politica di rimborso spezza le barriere alla vendita e costruisce la fiducia dei clienti.

I nostri risultati su 30 giorni di Politica di Rimborso

Alla fine di agosto 2010, abbiamo aumentato le tariffe del 60%, passando da $30 a $50 su un abbonamento di 6 mesi e da $50 a $85 su uno da 1 anno. Allo stesso tempo, abbiamo istituito un periodo di garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. A quel punto, il volume delle vendite è stato incrementato del 20% al mese. A Settembre, le vendite erano cresciute del 13%, e i mesi seguenti, erano ritornati ad una media mensile di 15-25%. Il quadro generale era che un incremento del 60% nel prezzo non aveva avuto un impatto sostanziale sul reddito. In più era direttamente a vantaggio dei consumatori, che da un punto di vista del supporto e dello sviluppo, era una grande vittoria per noi.

E' impossibile dire che la nostra politica di rimborso, il motivo principale dell'aumento dei prezzi, non abbia influenzato il nostro fatturato complessivo. Da allora, tuttavia, SourceCoast ha visto solo un addebito nell'ultimo anno, mentre ne avremmo ricevuto uno o due al mese precedentemente, facendoci risparmiare circa $20-25 in tasse. I rimborsi sono costantemente rimasti al di sotto del 5% delle vendite, e generalmente sono sotto l'1% degli abbonamenti totali ogni mese. Anche con tali rimborsi, abbiamo fatto sì che ognuno che provava la nostra estensione fosse contento, che è una buona pubblicità. Se un utente è scontento, volete facilitarlo così non si lamenta pubblicamente sulla vostra estensione o sul vostro commercio. Fategli semplicemente richiedere un rimborso e andare per la sua strada.

Supporto

L'aspetto più critico di un'estensione è di gran lunga provvedere al supporto di questa. Anche se la vostra estensione ha tutte le qualità possibili, e anche se è estremamente semplice da usare, gli utenti potranno incorrere in problemi. I nomi sono, le configurazioni del server, le impostazioni di Joomla, i conflitti di estensioni. Non sarà direttamente tutta colpa della vostra estensione, ma la maggior parte degli utenti non lo sa, non capiranno quando glielo direte, e molti di loro, non se ne preoccuperanno. Hanno pagato per il loro prodotto - giustamente, si aspettano comunque che li aiutate a risolvere il problema. Non può essere sottovalutata la soddisfazione dei vostri consumatori che verrà dal supporto che riceveranno. Senza consumatori soddisfatti, riceverete recensioni negative e perderete una promozione verbalmente essenziale, danneggiando così la vostra attività in generale.

Ci sono molteplici aspetti di supporto, e fornire un grande supporto non significa che dovete essere legati al vostro computer tutti i giorni rispondendo a domande (anche se è necessario farlo a volte). Per dare supporto correttamente, dovete essere pronti per le esigenze degli utenti in anticipo, attraverso la documentazione e, al momento del bisogno, attraverso "supporto tecnico".

Documentazione

Non a tutti piace scrivere la documentazione. Se fatta bene, avere un'ottima documentazione renderà gli utenti contenti e vi farà risparmiare un sacco di tempo. La documentazione è onnicomprensiva. La vostra estensione dovrebbe avere descrizioni e parametri chiari e tutto ciò che andrà fatto. Ci dovrebbero essere guide per l'installazione e la configurazione per ogni funzionalità della vostra estensione che gli utenti possono sfogliare. C'è bisogno di rispondere a domande di supporto sui problemi comuni che sentite comunemente dai vostri utenti (server, configurazione, conflitto, stile, ecc), o domande previste per un nuovo rilascio. A seconda della vostra estensione, c'è la possibilità di guide 'avanzate' per l'uso di alcune chiamate di funzione o informazioni su come estendere alcune delle funzionalità.

Soprattutto ricordate che la documentazione è un processo continuo. Con ogni rilascio, dovete valutare le informazioni a disposizione e rivederle dove necessario.

Supporto tecnico

Gli utenti leggeranno la vostra documentazione? Probabilmente per l'installazione e la configurazione. Per il supporto probabilmente no. Quando arrivano con le domande, avrete bisogno di essere pronti.

SourceCoast usa un forum basato su un'area di supporto tecnico, perché consente agli utenti di trovare le proprie risposte. Se usate un sistema basato su ticket, domande e risposte sono nascoste, con il risultato di domande ripetute. I forum non sono perfetti, e il vostro metodo di supporto tecnico dipenderà dalle vostre necessità.

Quando inizierete a ricevere domande di supporto tecnico, il processo dovrebbe essere semplice. Se la vostra documentazione è perfetta, sarete in grado di puntare semplicemente alla loro risposta, invece di ripetere la stessa risposta per ogni utente. Poi determinare se questa è una domanda che potrebbe essere posta di nuovo o è stata posta prima, e se è così, documentarlo per un riferimento futuro.

Se avete già scritto una risposta dettagliata, ed è fresca nella vostra mente, questo è il momento di documentarla!

Promozione

Una volta che avete un'estensione disponibile, dovete farlo sapere. Questo può essere sempre un processo scoraggiante, e non c'è un modo perfetto per farlo. Il punto principale della promozione non è necessariamente fare un vendita immediata. E' essere sicuri che il vostro marchio sia conosciuto e che quando un utente deve acquistare da voi, avrà già familiarità con il vostro marchio o azienda. La promozione è uno sforzo a lungo termine, e come ogni altra cosa, necessita di essere raffinato nel tempo. I seguenti modi di promuovere i vostri prodotti sono finora gratuiti.

Directory Estensioni Joomla

Questa è la più ovvia, ma non può essere sopravvalutata. Essere elencati qui non garantisce il successo. Tuttavia, senza una lista, i potenziali utenti chiederanno perché non siete nell'elenco, e potrebbero trovare altri competitori presenti. Inoltre, le recensioni ricevute sono moderate e sono un ottimo modo per eventuali utenti di avere pareri imparziali prima del loro acquisto.

Blog

Utilizzare un blog per pubblicare nuovi aggiornamenti, su cosa state lavorando, siti che hanno iniziato ad usare la vostra estensione, o quasi tutto ciò che riguarda i vostri prodotti. Alcuni utenti si iscriveranno al vostro feed per rimanere aggiornati. Ancora più importante, potete inviare il vostro blog agli aggregatori di contenuti come Joomla Connect (http://connect.joomla.org) e Joomla Reader (http://joomlareader.com). Ciascun post su blog può raggiungere centinaia di utenti, e ognuno di loro è un potenziale cliente!

Social Networking

Facebook, Twitter, ecc. - sapete di cosa parlo. Come i post sul vostro blog, tweet sugli aggiornamenti. Utilizzare il pulsante Condividi LinkedIn per postare il vostro contenuto su un network professionale. Qualunque canale sociale avete a disposizione, usatelo. Sono gratuiti e possono colpire un pubblico enorme con un piccolo sforzo.

Lavoro duro e Disciplina Pagano

E' estremamente generico dirlo, ma lavorare duro, dedizione per gli utenti, e costante processo di perfezionamento è la chiave del successo. Mentre tutto di cui sopra ha lavorato per noi, ci sono voluti anni per arrivare a questo punto. E' anche possibile che differenti scelte lungo il cammino potrebbero aver funzionato meglio. Utilizzare di cui sopra come una guida per il vostro commercio, ma non prendetelo come se fosse inciso su pietra.